Novembre a Positano - Novembre in Costiera Amalfitana

BOOK
NOW
close

Novembre a Positano: castagne e vini preziosi

novembre 14, 2018

E così l’autunno è giunto anche in Costiera Amalfitana. I nostri borghi marittimi mostrano le tinte screziate di rosso e d’arancio tipici di questa stagione. L’aria è frizzante, le spiagge sono diventate un piacere intimo, per pochi.

Passare il novembre a Positano è l’occasione giusta per andare alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche autunnali di questa terra.

Si comincia dalle castagne, regine dei piccoli borghi minori della costiera, come Tramonti e soprattutto Scala, che dedica ogni anno alla castagna una festa speciale. Marroni, bruciate e caldarroste scaldano le mani e il cuore mentre i ragazzi del paese si cimentano in antichi giochi dimenticati, come il tiro alla fune, la corsa con i sacchi, la corsa con gli asini e le danze folkloristiche.

La sera in piazza si aprono gli stand enogastronomici e si riparte con le borse piene di deliziosi prodotti costieri e liquori locali.

Ma soprattutto il novembre a Positano ha il colore e il sapore del vino campano.

Tanti sono i vitigni tipici di queste terre, alcuni più diffusi, altri quasi scomparsi. La Ginestra, presente tra Amalfi e Ravello, regala vini bianchi profumati e intensi, che appunto ricordano l’odore della ginestra. La Pepella, il Ripolo e il Fenile sono tra i vitigni bianchi più rari e meno conosciuti.

Tra i vitigni rossi invece spiccano il Piedirosso, dalla produzione limitata diffusa soprattutto vicino a Napoli, lo Scascinoso, robusto e forte, il Tintore tipico di Tramonti, e l’Aglianico, forse il vitigno più diffuso e conosciuto nella nostra regione, molto usato per la produzione di rosati.

Se volete fare acquisti e portarvi a casa i migliori vini della Campania 2019 potete prendere spunto dalla Guida del Gambero Rosso, che ha appena insignito i migliori vini d’Italia con i suoi Tre Bicchieri, alcuni dei quali prodotti proprio in Costiera Amalfitana:

  • Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva ’17 – Marisa Cuomo
  • Costa d’Amalfi Ravello Bianco Selva delle Monache ’17 – Ettore Sammarco